Catà&Zaro
QUANDO LA CREATIVITA' INCONTRA UN GRANDE MARCHIO, LE OPERE DI MISTA MARK PER CAFFE' GUGLIELMO
Prodotti e oggetti divenuti vere e proprie icone che riconducono ad uno dei marchi calabresi più conosciuti in Italia e nel mondo vengono presentati da Matteo Marcucci, in arte Mista Mark, il giovane illustratore protagonista dell'iniziativa promossa da Caffè Guglielmo che ancora una volta si affaccia al mondo dell'arte e della creatività per comunicare la sua proposta commerciale in maniera originale e innovativa. Stavolta lo fa attraverso l'estro artistico di Mista Mark che ha realizzato cinque diversi soggetti, stampati in tiratura limitata, acquistabili in alcuni store del gruppo, che reinterpretano con un chiaro richiamo al padre della Pop Art, Andy Warhol, alcuni simboli che contraddistinguono l'azienda, come i diversi modelli di tazzine prodotte nel corso degli anni, i barattoli di latta entrati ormai a far parte dell'immaginario vintage, per arrivare alla più recente proposta commerciale del liquore al gusto di caffè.

Una collaborazione importante per Matteo, che nasce a seguito dell'esposizione della serie dal titolo "Sciala POPolo", esposta nel giugno scorso presso i locali di Rizzi's - Made in Calabria, che viene notata da una delle risorse addette al marketing della Guglielmo. Nelle quattro illustrazioni che compongono la serie, in cui Mista Mark omaggia l'arte di Andy Wharol, Mimmo Rotella e Roy Lichtenstein, vengono racchiusi alcuni simboli della città di Catanzaro ormai scomparsi, come la Meridiana di Piazza Matteotti, la carta regalo del famoso negozio di giocattoli Ancer, accanto alla bottiglia della bevanda al gusto di caffè, la Brasilena, che invece rimane come un baluardo dietro il quale si nasconde una generazione cresciuta con delle speranze, con dei sogni che spesso si sono infranti, come il palloncino di una Big Babol, protagonista dell'opera grafica che raffigura il pacchetto della famosa gomma da masticare intitolata "Big Trouble", in cui Mista Mark racchiude tutta l'amarezza dei giovani cresciuti a cavallo del nuovo millennio che dal sogno sono piombati in una realtà ben diversa dalle loro aspettative. Altri spunti di riflessione offre la serie in cui Mista Mark passa in rassegna i sette vizi capitali. Ispirato dalle celebrazioni per l'anniversario della morte di Dante Alighieri, Matteo gioca a manipolare i loghi di alcuni brand che caratterizzano la società consumistica contemporanea, rielaborando una nuova identità che riassume nel titolo "7 Peccati Capitalisti" che hanno avuto un grande riscontro sui social. Oltre alle illustrazioni è autore anche di tele in cui utilizza diversi materiali, dagli spray agli acrilici, ma soprattutto i markers che sono il suo mezzo preferito.

Matteo Marcucci ha studiato Scienze dell'Amministrazione e dopo aver conseguito la laurea ha deciso di iscriversi al Liceo Artistico per iniziare un nuovo percorso. La sua grande passione fin da bambino sono i fumetti e i cartoni animati. Sfoglia le immagini di Benito Jacovitti e Andrea Pazienza, guarda ogni puntata dei Simpsons, che diventano i suoi mentori. Decide di consolidare questa passione per l'immagine e farne il proprio lavoro e così inizia a frequentare corsi avanzati sui programmi software di grafica, seguendo gli aggiornamenti online proposti dal Moma sul linguaggio contemporaneo dell’arte, da cui attingere per elaborare nuove idee, rimanendo sempre connesso con la rete e con il mondo dei social per ampliare le sue fonti di ispirazione. Tra le collaborazioni attive di Mista Mark, ci sono quelle con il settore food, tra cui la pizzeria BOB Alchimia a spicchi e la paninoteca Bestie - Calabresi selvaggi di Montepaone, con cui collabora curando realizzazioni grafiche, presentazioni di progetti e merchandising, e Manò - Piccola Panineria di Strada per il quale ha sviluppato il design del logo e l'immagine dei menu. Collabora anche con Supersonic, il sound protagonista della scena dancehall di Berlino, per il quale realizza le cover dei loro mixstape. Ha partecipato insieme al gruppo ad una serie di show sulla piattaforma Twich, che hanno accompagnato durante i mesi di lockdown, in cui realizzava live painting in collegamento con il sound che proponeva la sua selezione musicale, format riproposto in presenza nell'agosto scorso in Sila presso l'hotel Olimpo. Matteo sta preparando un'esposizione in cui potrà finalmente raccontare tutto il suo percorso creativo.



«


La città è dei ragazzi
Appuntamenti eventi kids eventi per junior eventi per teen
FederFarma Catanzaro Parco della Biodiversità Catanzaro
©2014 by Marchimede - P. IVA 03242430795
Catà&Zaro è un marchio Marchimede.
Disclaimer  |  Privacy  |  Copyright
-------
Amministratore