Catà&Zaro
𝗟’𝗔𝗡𝗡𝗢 𝗣𝗜𝗨̀ 𝗕𝗘𝗟𝗟𝗢 𝗗𝗜 𝗣𝗜𝗘𝗥 𝗩𝗜𝗡𝗖𝗘𝗡𝗭𝗢 𝗚𝗜𝗚𝗟𝗜𝗢𝗧𝗧𝗜, 𝗨𝗡 𝗧𝗨𝗙𝗙𝗢 𝗡𝗘𝗚𝗟𝗜 𝗔𝗡𝗡𝗜 𝗢𝗧𝗧𝗔𝗡𝗧𝗔 𝗣𝗘𝗥 𝗥𝗘𝗚𝗔𝗟𝗔𝗥𝗘 𝗘𝗠𝗢𝗭𝗜𝗢𝗡𝗜 𝗘 𝗦𝗧𝗜𝗠𝗢𝗟𝗜 𝗔𝗟𝗟𝗘 𝗡𝗨𝗢𝗩𝗘 𝗚𝗘𝗡𝗘𝗥𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗜
๐—œ๐—น ๐—น๐—ถ๐—ฏ๐—ฟ๐—ผ โ€˜๐—Ÿโ€™๐—ฎ๐—ป๐—ป๐—ผ ๐—ฝ๐—ถ๐˜‚ฬ€ ๐—ฏ๐—ฒ๐—น๐—น๐—ผโ€™ (๐—ฝ๐˜‚๐—ฏ๐—ฏ๐—น๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฑ๐—ฎ ๐—Ÿ๐—ฎ ๐—ฅ๐—ผ๐—ป๐—ฑ๐—ถ๐—ป๐—ฒ ๐—˜๐—ฑ๐—ถ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ถ - ๐Ÿฎ๐Ÿฌ๐Ÿฎ๐Ÿฌ) ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฃ๐—ถ๐—ฒ๐—ฟ ๐—ฉ๐—ถ๐—ป๐—ฐ๐—ฒ๐—ป๐˜‡๐—ผ ๐—š๐—ถ๐—ด๐—น๐—ถ๐—ผ๐˜๐˜๐—ถ puรฒ essere definito un viaggio nel tempo e nello spazio: la prosa fluida e scorrevole conduce il lettore, pagina dopo pagina, ad addentrarsi nel cuore di in una cittร  del Sud, Catanzaro, che da solo un decennio era diventata capoluogo di regione e che pur continuando a mantenere i connotati di un piccolo centro di periferia si apriva con favore agli influssi positivi di un travolgente sviluppo economico verso la cosiddetta โ€˜modernitร โ€™. Erano gli inizi degli anni Ottanta e sui Tre Colli spirava un vento impetuoso di passione, di speranza e riscatto. Una sorta di โ€˜๐™ฉ๐™š๐™ข๐™ฅ๐™š๐™จ๐™ฉ๐™– ๐™ฅ๐™š๐™ง๐™›๐™š๐™ฉ๐™ฉ๐™–โ€™ che ha travolto e forgiato unโ€™intera generazione. Tutto inizia con lโ€™attesa di una partita di calcio per un gruppo di ragazzi che frequentavano la Terza F della Scuola Media โ€˜Pascoliโ€™. Si trattava di un evento sportivo a cui affidare le proprie aspettative di cambiamento. Alla squadra della propria cittร  che militava nella massima Serie era stata affidata dai catanzaresi, se non da tutti i calabresi, la missione del riscatto sociale al cospetto delle grandi potenze del Nord, come lโ€™Inter, avversario dei giallorossi in quella Coppa Italia dellโ€™82. Le vicende calcistiche fanno perรฒ solo da sfondo a quelle dei protagonisti, adolescenti alle prese con i primi amori, con le prove di amicizia, con le speranze e i sogni da realizzare mentre si affacciano ad un futuro imprevedibile e inconsapevolmente assistono al timido ingresso della tecnologia nella propria vita: il primo personal computer Commodore 64, il primo telefono senza fili Motorola. Strumenti che da lรฌ a qualche anno avrebbero cambiato la vita di tutti.

๐—Ÿโ€™๐—œ๐—ก๐—ฉ๐—œ๐—ง๐—ข ๐—”๐—œ ๐—š๐—œ๐—ข๐—ฉ๐—”๐—ก๐—œ: โ€˜๐—–๐—ฅ๐—˜๐——๐—˜๐—ง๐—˜ ๐—ก๐—˜๐—œ ๐—ฉ๐—ข๐—ฆ๐—ง๐—ฅ๐—œ ๐—ฆ๐—ข๐—š๐—ก๐—œโ€™
Un racconto autobiografico che ha come pubblico privilegiato i giovani. Lโ€™obiettivo perseguito dall'autore, infatti, รจ quello di consegnare ad una generazione apparentemente distante da quellโ€™epoca, i suoi ricordi piรน belli in quanto si tratta di un patrimonio prezioso da cui attingere stimoli, insegnamenti e speranza.
In questโ€™ottica Pier Vincenzo Gigliotti, avvocato e scrittore alla sua seconda pubblicazione dopo โ€˜Radici nel Ventoโ€™ (2019), ha scelto di fare tappa nelle scuole cittadine per presentare il suo libro. Lโ€™incontro piรน recente, tenutosi in modalitร  online, ha coinvolto le classi dellโ€™ITG Petrucci di Catanzaro, diretto dalla prof.ssa Elisabetta Zaccone, e ha visto la partecipazione dei docenti Massimo Costa, Maria Gallo, Maria Giovanna Mazzotta e Domenico La Croce.
Un entusiasmante dibattito in cui Gigliotti ha voluto lanciare ai giovani intervenuti un chiaro messaggio: non arrendersi mai, seguire sempre i propri sogni, le proprie passioni e di riscoprire il sapore di unโ€™attesa e dei veri valori come lโ€™attaccamento per la propria cittร , il tempo da trascorrere con un amico. Il riferimento รจ stato indubbiamente al difficile anno appena trascorso che ha visto i giovani privati dellโ€™elemento fondamentale della loro etร , la socialitร , a causa della pandemia. Il calcio, dunque, diventa metafora di vita: un maestro che insegna a conoscere il sapore della vittoria e anche quello della sconfitta e delle delusioni, che a volte ci costringe a modificare quanto prefissato e a rivedere i nostri piani.

๐—Ÿ๐—˜ ๐—ง๐—˜๐— ๐—”๐—ง๐—œ๐—–๐—›๐—˜ ๐—ฆ๐—ข๐—–๐—œ๐—”๐—Ÿ๐—œ
Innumerevoli gli spunti di riflessione che arrivano dalla lettura del libro che attraverso le preziose memorie dello scorcio di vita dellโ€™autore pur facendo leva soprattutto sugli spunti emozionali, sia per gli argomenti trattati sia per lo stile utilizzato, sviscera con attenzione alcune tematiche sociali: il bullismo ad esempio. Un fenomeno diffuso nelle scuole giร  a quei tempi ma a cui non si era data la giusta importanza al punto che sia i ragazzi, spettatori passivi difronte ad episodi di questo genere, che i professori si dimostravano impreparati ad affrontare.
Ed ancora i conflitti tra genitori e figli che finivano per essere affogati da lunghi e assordanti silenzi: โ€œLa comunicazione era un problema, specialmente nelle famiglie, infatti in alcune di esse, il punto forte non era certamente il dialogo. Spesso i problemi venivano celati come polvere sotto il tappeto, soffocati dalla vergogna o semplicemente frenati dall'impossibilitร  di esternare il proprio stato dโ€™animo. Accendere il televisore scuoteva il rumore assordante provocato dai troppi silenzi che coprivano gran parte delle problematiche generazionaliโ€ (pag. 17).

๐—–๐—ข๐—Ÿ๐—ข๐—ฅ๐—œ, ๐—ฆ๐—จ๐—ข๐—ก๐—œ ๐—˜ ๐—ฆ๐—”๐—ฃ๐—ข๐—ฅ๐—œ
Tra le pagine piรน colorate ci sono quelle dedicate alla descrizione di personaggi iconici che popolavano le vie della cittร , in particolar moda la vivace, rumorosa e frizzante via Mario Greco dove aveva sede la Scuola Media โ€˜Pascoliโ€™. Una via animata da botteghe e piccoli esercizi commerciali che si reggevano sul rapporto personale tra negoziante e cliente. Un intero capitolo รจ dedicato al sig. Vasapollo titolare di un bazarre in cui si potevano trovare tutti gli oggetti piรน in voga dellโ€™epoca: i walk-man per ascoltare le musicassette, il Subbuteo, il cubo di Rubik.
Insomma un libro da leggere sia per chi gli anni Ottanta li ha vissuti in prima persona sia per quanti vogliono fare un tuffo nel passato e scoprire un mondo sconosciuto.

Vi segnaliamo infine il prossimo evento di presentazione del volume โ€˜Lโ€™anno piรน belloโ€™ di Pier Vincenzo Gigliotti: il 4 giugno alle ore 17.00 al Museo Musmi all'interno del Parco della Biodiversitร  di Catanzaro nell'ambito della rassegna "Libri & Bollicine" promossa da Annozero Eventi.

(Rosita Mercatante per Catร &Zaro)



«


La cittเ ่ dei ragazzi
Appuntamenti eventi kids eventi per junior eventi per teen
FederFarma Catanzaro Parco della Biodiversità Catanzaro
ยฉ2014 by Marchimede - P. IVA 03242430795
Catร &Zaro รจ un marchio Marchimede.
Disclaimer  |  Privacy  |  Copyright
-------
Amministratore