UNICEF
Catà&Zaro
UNICEF
iscriviti al club
javascript
Casanima
provinciagolosa.it
In seno alle manifestazioni per i 70 anni del Liceo Scientifico "Luigi Siciliani" , in collaborazione con la Fondazione Rocco Guglielmo e con il Marca - Museo delle Arti di Catanzaro, si è tenuto ieri l'evento "Leggere Andrea Camilleri. Un percorso fra storia e invenzione". 

Nel corso della mattinata, l'incontro è stato dedicato agli studenti del Liceo, mentre nel pomeriggio, a tutta la cittadinanza.

L’incontro, coordinato dalla Prof.ssa Raimonda Bruno, docente del Liceo Scientifico Siciliani, ha visto la presenza del critico e storico della letteratura Milly Curcio, docente dello stesso Siciliani, membro del Gruppo di studio dei Seminari internazionali dell'Università di Pécs e curatrice del volume "I fantasmi di Camilleri", pubblicato dall’Harmattan editore.

Presente anche il semiologo e critico, docente universitario all'Università di Pécs in Ungheria, Luigi Tassoni, che ritorna sempre con piacere nella sua città ed in particolare modo per il liceo Siciliani che lui stesso ha frequentato da giovane studente. 

Già da diversi anni, un gruppo europeo di ricerca, coordinato dal prof. Tassoni, ha avviato un laboratorio, di cui fanno parte molti giovani laureati, laureandi, Erasmus, e critici, filologi, storici, nell’attivissimo Dipartimento di Italianistica dell’Università di Pécs, che rappresenta una delle eccellenze a livello internazionale.

Il frutto di questo lavoro è proprio il volume "I fantasmi di Camilleri" con cui è possibile per entrare nel mondo delle fantasie, delle passioni, dei giochi intelligenti, delle occasioni, messi in atto nella narrazione di Andrea Camilleri, al di qua e al di là del celebre commissario Montalbano. 

Sullo stesso tema della giornata catanzarese, Leggere Camilleri, si replicherà in Ungheria, presso la sede di Pécs dell’Accademia ungherese delle Scienze e con il supporto dell’Istituto italiano di cultura di Budapest, in una serie di incontri, nella prima settimana di aprile, e a fine anno all’Università di Cluj-Napoca in Transilvania, e all’Università di Praga, sempre con l’intervento di giovani e studiosi provenienti da numerosi Paesi europei. 

Senza dubbio un bel segnale della necessitĂ  per una piccola cittĂ  del sud come Catanzaro di avvicinarsi ai grandi temi e alla mentalitĂ  europea, che fa da scenario, speriamo attivamente, al futuro delle nuove generazioni, alle quali la letteratura offre ancora una volta grandi opportunitĂ  formative e di conoscenza di realtĂ  complesse.





La cittŕ č dei ragazzi
Appuntamenti eventi kids eventi per junior eventi per teen

FederFarma Catanzaro
Parco della Biodiversità Catanzaro
©2014 by Marchimede - P. IVA 03242430795
Catà&Zaro è un marchio Marchimede.
Disclaimer  |  Privacy  |  Copyright